Due mie recenti interviste:

  • venerdì scorso al TG1 delle 20
  • oggi su Repubblica Roma, pagina 11

Prossimi appuntamenti pubblici

  • 28 marzo, ore 17.00 (Roma, Tempio di Adriano):
    Maker Day
    la storia di Slic3r in occasione del lancio della MakerFaire Rome 2014
  • 7 aprile (Sapienza, Facoltà di Architettura):
    workshop "Uno (nessuno) centomila" 
    in streaming con il Politecnico di Milano
  • 11 aprile, mattina (Sapienza, Roma):
    comunicazione presso il corso di Industrial Design del prof. Carlo Martino
  • 11 aprile, ore 14.00 (Facoltà di Ingegneria Roma Tre):
    Codemotion, il progetto Slic3r dal punto di vista più tecnico (algoritmi, modalità di sviluppo, sponsor, rapporti con la community)

Giovedì 20 marzo, Tempio di Adriano (Roma) - RomeCup 2014

Oggi alle 11 partecipo ad un incontro dal titolo "Scuola, professioni, aziende, istituzioni: dialogo per costruire il futuro" presso la RomeCup 2014 organizzata dalla Fondazione Mondo Digitale al Tempio di Adriano (piazza di Pietra, Roma). L’incontro è moderato da Serena Bortone, giornalista RAI e sarà in streaming su www.scuola.rai.it. Per il dettaglio dei partecipanti vedere il programma

Su Living, inserto del Corriere della Sera in edicola a dicembre, era presente il mio alter ego in plastica e la mini i3, la stampante portatile che ho progettato l’anno scorso:

Rassegna stampa: una breve intervista su Millionaire, qualche battuta su inventiva e opportunità lavorative.

http://millionaire.it/cosi-rivoluziono-la-stampa-in-3d/

In questi mesi fatico a tenere aggiornato questo blog e ho saltato molte delle tantissime cose accadute. Cercherò di recuperare…

Oggi pomeriggio partecipo ad un incontro organizzato da Stati Generali dell’Innovazione presso la sede di Millepiani a Roma.

Anonimo ha chiesto: Ciao, sto curiosando sul codice che hai creato e, naturalmente, ho un po di difficoltà ad inquadrare le funzioni dei diversi file e della parte in C. Vorrei sapere se esiste uno schema a blocchi che illustri il tuo progetto e se no, come trovare una traccia che mi aiuti a capire.

La migliore documentazione che esiste al momento è il manuale ufficiale, ma non tratta il funzionamento interno a livello di codice. La parte scritta in C++ contiene le classi per rappresentare tutte le entità geometriche e le operazioni che si possono compiere su di esse. Si tratta di una libreria pensata per essere usata anche al di fuori di Slic3r. L’obiettivo è quello di portare in quella libreria gran parte degli algoritmi attualmente presenti invece nella parte Perl, poiché ormai hanno raggiunto la maturità, rendendoli disponibili attraverso una API documentata. È infatti nei miei programmi la stesura di documentazione dettagliata sulla libreria C++ presente in Slic3r.

Anonimo ha chiesto: Ciao Alessandro, se puoi aiutarmi, mi piacerebbe saperne di più riguardo i software e gli eventuali corsi che si possono frequentare per imparare a usare il 3d e diventare un vero e proprio maker. Grazie mille per l'attenzione! Roberto

Se sei a Roma puoi contattare Unterwelt, 3D Italy o Roma Makers. Collaboro con tutti e tre i laboratori per corsi sulla stampa 3D. Se sei fuori Roma ti consiglio di cercare un FabLab o un makerspace nella tua zona, dove potrai anzitutto entrare in contatto con altre persone e farti guidare. Buon divertimento!

Anonimo ha chiesto: slic3r è multicore?

Sì, almeno in parte. Vi sono alcuni algoritmi parallelizzabili ed altri no. Ad esempio si può generare il riempimento dei layer in parallelo perché non c’è interdipendenza tra i layer (una volta stabilite le caratteristiche dei riempimenti), ma per generare il materiale di supporto serve una scansione unica non parallelizzabile. Quindi laddove possibile vengono avviati dei lavori paralleli mediante thread. Sto lavorando per scomporre la logica in operazioni più semplici legate da relazioni di dipendenza ad albero, in modo da poter svolgere in parallelo anche operazioni diverse tra  loro (ad esempio: generare il riempimento e in contemporanea anche il materiale di supporto).

Accent theme by Handsome Code

Stampa 3D, open source, makers, FabLab


Chi sono

Alessandro Ranellucci. Vivo e lavoro a Roma, dividendomi tra la progettazione di software e l'architettura. Dal 2011, prima per curiosità e poi supportato da sponsor, mi dedico alla ricerca nel campo delle stampanti 3D open source. Ho scritto il software Slic3r che ad oggi è il cuore di una larga fetta (forse maggioritaria) delle stampanti 3D presenti al mondo e ha fortemente influenzato questa tecnologia. Ho una incontrollata passione per la divulgazione, i corsi e i workshop.

Biografia

Media

Corriere.it: "Il maker che ha conquistato il mondo in 3D"

Puntata di Unomattina dedicata alla stampa 3D

World Wide Rome, Italian makers meet Neil Gershenfeld

Lezione al primo RepRap Meeting italiano presso la Facoltà di Ingegneria di Roma

"The future of 3D printing", talk presso l'International Center for Theoretical Physics di Trieste"

"An interview with the father of Slic3r"

Puntata di Radio 3 Scienza su Slic3r e la stampa 3D

Intervento all'OpenCamp presso l'Opificio Telecom Italia

"Il codice che spreme atomi e bit" (intervista)

Intervista per "3D Printing Adventures"

Intervista a Radio Colonia

Link

Contatti

twitter.com/alessandroranel